Arriva il Fondo vittime dell’amianto

Dopo oltre tre anni di lotte dei lavoratori, dei comitati e delle associazioni delle vittime dell’amianto è stato pubblicato il Decreto emanato lo scorso 13 gennaio 2001 dai ministeri del Lavoro e dell’Economia, riportante le norme che regolano la legge istitutiva del Fondo per le Vittime dell’Amianto. La legge istitutiva (la n.244 del 24 dicembre 2007 – Gazzetta Ufficiale n.300 del 28 dicembre 2007) stabilisce che “il finanziamento del Fondo

Attacco all’Appennino

Da Nord a Sud, un mega gasdotto. Il mega gasdotto “Rete Adriatica”, progettato dalla Snam, attraverserà 10 regioni dello Stivale, tre parchi nazionali, uno regionale e 21 aree protette dalla Ue. Ma ambientalisti e cittadini vogliono fermarlo. Una lunghezza complessiva di 678 chilometri da Massafra (Ta) a Minerbio (Bo), cinque grandi tronconi (Massafra-Biccari; Biccari-Campochiaro; centrale di compressione Sulmona; Sulmona-Foligno; Foligno-Sestino; Sestino-Minerbio), 10 regioni coinvolte (Puglia, Basilicata, Campania, Molise, Abruzzo, Lazio,

Pertusillo, diga invasa dal petrolio

Denuncia. Nelle acque dell’invaso del Pertusillo, in Basilicata, è comparsa l’alga rossa. Un segnale, secondo i tecnici, dell’inquinamento di tutto il bacino. Chi ha indagato sul caso, però, è stato sospeso dalle sue funzioni. Con una capacità di 155milioni di metri cubi d’acqua, una potenzialità produttiva di 4500 litri al secondo, un’altezza di 100 metri ed una produzione di acqua potabile di 113.934.791 metri cubi, la Diga del Pertusillo –

Così si muore nella terra di nessuno

Inchiesta sull’incremento e l’incidenza dei tumori in Basilicata, in un contesto nazionale che vede l’insorgere e l’aumentare di altri “mali”, come il mesotelioma pleurico, amara eredità di una industrializzazione fallita e di “storie di amianto”. Nicola è originario di Bari, porta il nome “del Santo che perse i genitori per la peste”, ha 56 anni, un figlio, una moglie preoccupata e un mesotelioma pleurico. Fino all’età di 47 anni ha

Sud e politica, ancora effimere e costose chimere

Un milione di euro, di cui una metà provenienti dai Fondi del Programma Operativo Regionale del sestennio 2000-2006 sotto le voci “cultura” e “promozione turistica” e l’altra metà erogati come Fondi Aree Sottoutilizzate, ai quali andrebbero aggiunti parte dei 5 milioni dei FAS 2007-2013. È questo il denaro speso per “Arte Pollino”, un oneroso progetto fortemente voluto da Regione Basilicata e finanziato dall’Unione Europea. Opere di vari artisti di fama