Basilicata, in onda la Rifiuti Connection

Mercoledì 23 novembre 2009, su Current TV (Canale 130 Sky) – a partire dalle 23:00 – un reportage Vanguard mostra per la prima volta le immagini di discariche di amianto a cielo aperto e le falde contaminate presenti a Tito Scalo in Basilicata. Sono queste alcune tracce dell’inchiesta “Rifiuti Connection”, di Pietro Dommarco e Vito Foderà. La Basilicata ha tutte le caratteristiche di un’autentica bomba ecologica a cielo aperto, dove

Basilicata-Hong Kong: il lungo viaggio dei rifiuti italiani

Ci sarebbe anche la regione Basilicata nel giro illegale di rifiuti smaltiti in Cina. Il pm di Potenza, Henry John Woodcock, ed il sostituto procuratore Laura Triassi – sulla base di precedenti indagini del pm Ferdinando Esposito (oggi in servizio a Milano) – avrebbero intrapreso indagini nel territorio lucano, inerenti un grosso traffico illecito di rifiuti dai porti di Napoli e Taranto, destinazione Cina. In Basilicata il traffico illegale interesserebbe

Il volto sporco della Basilicata

Nel corso di due sedute della Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse, tenutesi tra il 1997 e il 1998, è emerso il racconto di una Basilicata “terra di nessuno”, destinazione ideale per i grandi traffici di sostanze tossiche provenienti dalle industrie del Nord, nonché luogo silenzioso per lo smaltimento di rifiuti tossici e nocivi nei pozzi di petrolio e gas esausti. C’è

Val Basento immondezzaio d’Italia

Sono 3,5 milioni le tonnellate di rifiuti tossici e nocivi che negli ultimi 10 anni sono arrivati, da tutta Italia, in Val Basento. Che con i suoi 3.400 ettari di estensione è una delle aree industriali più grandi del Meridione. Negli ultimi dieci anni la Giunta regionale della Basilicata ha consentito – per mezzo di una deroga alla Legge regionale n.59 del 1995 – lo smaltimento di 351 mila tonnellate